Irregolarità nella realizzazione di uno stabilimento balneare, disposta la sospensione dei lavori

L'immediata sospensione dei lavori. È quanto dispone un’ordinanza firmata dal dirigente del settore Pianificazione e Gestione Territoriale, Valeriano Mergiotti. L’atto riguarda il cantiere relativo alla realizzazione di un nuovo stabilimento balneare lungo la riviera nella zona dei Grandi Alberghi.

Nei giorni scorsi un dipendente comunale, insieme ai vigili urbani, ha eseguito un sopralluogo tecnico per verificare lo stato delle cose, durante il quale sono state riscontrate delle difformità rispetto a quanto disposto nel permesso a costruire rilasciato nel 2012.
Nell’ordinanza si legge infatti che sono in fase di esecuzione i lavori di realizzazione di una piastra di fondazione in calcestruzzo armato e di un solaio/piattaforma in latero-cemento. Tale solaio risulterebbe più largo rispetto all’elaborato grafico allegato all’atto concessorio rilasciato. A ciò si aggiunge che la struttura doveva essere eseguita con elementi prefabbricati di facile rimovibilità, mentre quella in fase di realizzazione si mostra in contrasto con quanto previsto dalla legge e dai permessi.
Con l’atto viene dunque ordinata l’immediata sospensione dei lavori, concedendo quali uniche opere quelle relative alla messa in sicurezza del cantiere.