Grande successo per la manifestazione “Mx Beach Training”

«Circa 100 motociclisti ed un'affluenza da parte del pubblico quasi inaspettata. E' un bilancio più che positivo quello del "Mx Beach Training 2018", la manifestazione motociclistica che abbiamo ospitato sulle nostre spiagge nelle giornate di sabato e domenica».

A dichiararlo è l'assessore allo Sport Ottavio De Martinis che prosegue: «L'evento è stato molto apprezzato. Sono state due giornate intense dove i cittadini hanno potuto scoprire questo sport e tutta la sua spettacolarità». Ad organizzare la manifestazione è stata la Uisp Abruzzo e Molise, con il patrocinio del Comune di Montesilvano. 98 gli atleti che nella spiaggia tra gli stabilimenti "La Racchetta" e "La Riviera", si sono allenati con le loro moto. «Oltre ai motociclisti di Abruzzo e Molise – dichiara Luca Di Leonardo, presidente del Motocross Park Sant'Agnese, organizzatore dell'evento – ci hanno raggiunto atleti da Campania, Lazio, Marche, Puglia e persino un siciliano. Voglio ringraziare tutti quanti hanno collaborato alla riuscita della manifestazione, a cominciare dall'Amministrazione Comunale, Croce Verde, D'Andrea e D'Andrea, ma soprattutto lo staff del Motocross Park Sant'Agnese e la Uisp Abruzzo e Molise. Siamo già al lavoro per il prossimo appuntamento che si ripeterà a Montesilvano il 7 e l'8 aprile». «Le manifestazioni come quella che si è svolta questo weekend - dichiara il consigliere Aurelio Cilli - sottolineano la capacità dello sport come strumento per far conoscere il nostro territorio al di fuori dei confini regionali. Il motocross non è solo rumore, ma può tranquillamente essere integrato in un contesto abitativo, come ampiamente dimostrato sabato e domenica. Avvicinare i ragazzi allo sport è inoltre molto importante, soprattutto per quei valori di passione, impegno, sacrificio che sottendono alla pratica di una disciplina sportiva e quindi che possono allontanare i giovani da cattive abitudini o tentazioni. Vogliamo ripetere questa manifestazione anche nel mese di aprile, arricchendola con altre discipline ma anche con iniziative orientate alla sensibilizzazione per una guida in sicurezza».