Pala Dean Martin, De Vincentiis: “Positiva la stagione eventi 2017”

Stagione molto positiva quella del 2017 per il Pala Dean Martin. Nel corso di tutto l'anno si sono tenuti nella struttura congressuale di Montesilvano circa 30 eventi di rilievo e richiamo nazionale che hanno portato ad un incasso di circa 170.000 euro.

«Anche il secondo anno di gestione interna del Pala Dean Martin - dichiara l'assessore al Palacongressi, Ernesto De Vincentiis - è stato molto positivo. Per tutto il 2017 infatti si sono susseguiti fiere, eventi sportivi, convention ed appuntamenti religiosi che hanno portato migliaia di persone in città. La grandissima capienza della struttura e la sua posizione strategica la rendono sempre di più un punto di riferimento per le organizzazioni di grandi eventi».

Ad aprire la stagione 2017 era stata la Fiera dell'Elettronica, dal 19 al 22 gennaio, con le sue 6.000 presenze. Stessa affluenza per le fiere Hobby Show e per quella dedicata alle spose. Tutti appuntamenti che si ripeteranno nel 2018.

«Molto significativa - dice De Vincentiis - la fidelizzazione che si è registrata con alcuni eventi, che ormai da anni si ripetono qui a Montesilvano. Tornerà nel 2018, ad esempio, la convention dedicata al mondo dei tatuaggi. Il 2017 è stato anche l'anno di un evento da record. Si tratta di quello organizzato dall'Accademia Internazionale di Scacchi, che ha visto 1616 studenti provenienti da tutta Italia sfidarsi contemporaneamente nella fase finale della gara nazionale, entrando nel Guinness dei primati nell'ambito dei tornei scolastici». Molto significativi gli appuntamenti religiosi come il Convegno nazionale della Comunità Gesù Ama, che si ripeterà anche nel 2018 e che nella scorsa edizione ha portato circa 1300 fedeli. Circa 2000 i partecipanti all'Assemblea dei Testimoni di Geova e circa 1000 quelli del Convegno regionale Rinnovamento dello Spirito Santo. Arti Marziali, convegni religiosi e congressi medici sono stati altri appuntamenti di successo.

Tra le manifestazioni dall'incasso maggiore si registrano il 36^ Congresso Nazionale dell'Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani, da circa 19.300 euro, che si è svolto dal 18 al 25 maggio, l'Hobby Show e la Fiera della Sposa, entrambi da circa 14.000 euro; il XVIII Congresso Nazionale Sidem, Società italiana di Emaferesi e Manipolazione Cellulare, realizzatosi 10 al 14 ottobre, da circa 10.980 euro. Diverse le novità, di rilievo nazionale già stabilite per il 2018, quali il Congresso nazionale Uil Scuola e lo European Robot Challenge, entrambi fissati per il prossimo maggio.

«Nel corso della prossima settimana - dichiara ancora l'assessore - prenderanno il via anche i lavori di manutenzione straordinaria, per rendere la struttura ancora più accogliente e funzionale. L'idea è di realizzare un incubatore di impresa che darà ai giovani e ai disoccupati la possibilità di utilizzare una sede dove riscoprire gli antichi mestieri, usufruire di corsi di formazione e avviare nuove attività. Adibiremo infatti la Sala Montesilvano, all'interno del Pala Dean Martin, proprio a sede di laboratori artigianali e corsi, del settore artigianato e di quello tecnico - scientifico, aperti prevalentemente ai cittadini con età massimo di 30 anni e ai disoccupati, per tramandare quei mestieri che oggi stanno scomparendo, ma che potrebbero invece rappresentare opportunità di crescita». Uno dei primi corsi sarà focalizzato sul settore sartoria, grazie alla disponibilità di Antonio D'Angelo, stilista di alta sartoria residente a Montesilvano, che ha realizzato abiti per importantissimi personaggi di tutto il mondo, tra cui Putin, Mubarak o ancora Shevchenko.