Raccolta porta a porta, Cilli: “Novità per i residenti in zona sud e del PP1”

Sono due le nuove zone di Montesilvano, dove da alcune settimane ha preso il via la raccolta porta a porta. Si tratta della zona PP1 e dell’area sud, al confine con Pescara, dove da alcuni giorni circa 110 utenze effettuano il conferimento dei rifiuti secondo la modalità ormai pienamente operativa in tutta Montesilvano Colle.


«Ottobre - dichiara l’assessore all’Igiene Urbana Paolo Cilli - è stato un altro mese di novità nell’ambito della raccolta rifiuti. Dopo gli ottimi risultati conseguiti in tutta Montesilvano Colle dove tra marzo e luglio scorso abbiamo esteso questa modalità di raccolta ad oltre 2000 utenze, è ora la volta della parte a valle della città. Per quanto riguarda le utenze singole la ditta Formula Ambiente/Sapi ha già completato tutta la fase di distribuzione dei mastelli, nonché di informazione e formazione delle famiglie residenti in case singole. Sono ora in corso invece le procedure per quanto riguarda i condomini. Stiamo infatti programmando una serie di sopralluoghi con i legali rappresentanti dei condomini, al fine di individuare in sinergia le aree dove poter collocare i contenitori per la raccolta differenziata e gestire al meglio tutte le operazioni. E’ evidente che è necessaria la massima collaborazione, al fine di procedere in maniera fluida e nel massimo rispetto del decoro urbano».
Nei casi in cui i complessi condominiali non dovessero avere aree adeguate alla collocazione dei contenitori, la Giunta Maragno ha anche introdotto la possibilità di concedere, in uso gratuito, aree pubbliche antistanti gli immobili, “adeguatamente sistemate secondo le prescrizioni che il Dirigente riterrà necessarie, a cura e spese dei richiedenti”.
«L’introduzione della raccolta porta a porta - dice ancora Cilli - incide non solo sulle percentuali di differenziazione del rifiuti, come evidenziato dai report mensili, ma anche sul decoro urbano grazie alla eliminazione dei cassonetti stradali. E’ per questa ragione che abbiamo introdotto tutte le possibilità affinché il servizio nella sua nuova modalità venga effettuato in modo efficace, efficiente e tutelando sempre l’immagine della città».
Le vie interessate da questa nuova fase che coinvolgerà circa 2500 utenze sono: per la PP1 le vie Dante Alighieri, Ariosto, Carducci, Alberto D’Andrea, Carlo Goldoni, Grecia, Lussemburgo, Petrarca, Portogallo, Ignazio Silone, Giovanni Verga, i viali Alberto D’Andrea, Finlandia, Inghilterra, Spagna e corso Strasburgo.
Per la Zona Sud: le vie Basento, Crati, Lavino, Livenza.