Via Togliatti, Cozzi: “Al lavoro per la realizzazione di una rotatoria più ampia”

svincolo 1Prosegue il lavoro avviato dall’Amministrazione Maragno per approntare interventi risolutori sul problema di mobilità che interessa l’area urbana all’uscita della Galleria i Pianacci. Questa mattina l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi e il dirigente di settore Gianfranco Niccolò hanno incontrato a Roma i vertici dirigenziali Anas. Al centro della riunione tecnica, la presentazione da parte del Comune di una proposta progettuale di sistemazione della rotatoria tra via Togliatti e via Chiarini.


«Lo scorso giugno - ricorda l’assessore Valter Cozzi - abbiamo aperto al traffico una bretella, realizzata all’uscita della Galleria i Pianacci che permette alle auto che devono immettersi dalla circonvallazione sul traffico urbano, di non attraversare la rotatoria ma trovarsi direttamente su via Chiarini. Tale corsia di svolta a destra ha già ridotto notevolmente la congestione del traffico sulla rotatoria che, come sappiamo, risulta particolarmente concentrato, vista la mole dei veicoli che quotidianamente percorrono la galleria in entrata e in uscita. E’ evidente che quella bretella da sola non basta, ma è necessario inserirla in una più ampia progettazione, per la cui realizzazione serve la sinergia di tutti gli enti coinvolti. Per tale ragione abbiamo voluto questo incontro con l’Anas, così da puntellare tutti gli interventi che permetteranno finalmente di dare una risposta risolutoria a tutti gli automobilisti, di Montesilvano e dell’area metropolitana, che percorrono quelle strade».
La realizzazione di una più ampia rotatoria incrementa la capacità di deflusso del traffico, favorisce la riduzione della velocità e di rischio incidenti, potenziando quindi anche la sicurezza, infine contribuisce a diminuire l’inquinamento acustico e atmosferico.
«La città di Montesilvano è costretta a fare i conti con i problemi di mobilità e di carattere ambientale in questo punto del nostro territorio da moltissimi anni - dice ancora Cozzi -. La nostra Amministrazione ha voluto approcciarsi con determinazione e concretezza a tale questione, affrontandola in maniera decisa attraverso soluzioni a breve termine, come ad esempio la realizzazione della bretella, e a medio – lungo periodo, attraverso questa proposta progettuale più ampia. Al tempo stesso stiamo andando avanti affinché si possa giungere al completamento della variante alla SS 16 (SS 714) nel tratto tra Montesilvano e Silvi, sollecitando tutti i soggetti competenti, da Provincia, ad Anas fino al governo centrale».