Allagamenti, Maragno: “Affidata la progettazione dei lavori in via Piemonte”


via piemonte«Abbiamo affidato l’incarico per la progettazione dei lavori di adeguamento idraulico di via Piemonte. Un’opera determinante nel percorso avviato da questa Amministrazione per risolvere l’annoso problema degli allagamenti che affligge i residenti delle vie intersecanti il lungomare».

A dirlo è il sindaco Francesco Maragno che ricorda: «In sede di Bilancio di previsione, il Consiglio Comunale ha stanziato una somma di 400.000 euro, per finanziare tre importanti interventi proprio sull’area delle traverse a mare». Nello specifico si tratta dell’adeguamento idraulico di via Piemonte, della sistemazione delle traverse di via Emilia e dell’adeguamento idraulico di via Maremma.


«Nei mesi scorsi abbiamo condotto interventi di pulizia delle linee delle acque presenti sulle traverse a mare, nonché un lavoro di indagine geologica propedeutico alla predisposizione dei lavori che interesseranno via Piemonte, via Maremma e la zona di via Emilia. I lavori di via Piemonte e via Maremma verranno condotti parallelamente, mentre le opere di via Emilia verranno avviate dopo il completamento di quelle di via Piemonte, alla luce dei risultati ottenuti. Inizieremo da questi interventi, con l’obiettivo di porre fine ai disagi che interessano tutte le traverse del lungomare. Si tratta di un’antica problematica, con la quale la città fa i conti da troppi anni, mai affrontata concretamente sino ad oggi».
Intanto proseguono speditamente anche i lavori di realizzazione di un nuovo collettore lungo via Vestina. La ditta I.L.E.S.I., aggiudicataria degli interventi, per un importo complessivo di 117.000 euro circa, sta eseguendo i lavori per la realizzazione di un collettore più ampio, su via Vestina, tra via Colombo e va Carissimi e nella zona di intersezione del canale esistente con via Vestina verso il fiume Saline, al fine di efficientare il sistema di smaltimento delle acque che defluiscono nel Fosso Nono.
«La zona oggetto dell’intervento - afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Valter Cozzi - è particolarmente fragile dal punto di vista degli allagamenti. Questa tipologia di lavoro risolverà radicalmente il problema, rendendo i disagi che molti dei residenti della zona hanno vissuto per moltissimi anni solo un vecchio ricordo. Il problema degli allagamenti affligge il territorio di Montesilvano, purtroppo in diversi punti. Stiamo lavorando su più fronti, e abbiamo ottenuto già diversi risultati, grazie ad esempio alla pulizia di tutti i canali occlusi nella zona artigianale di Villa Carmine, o ancora con le opere fatte sui sottoservizi di via Verrotti e delle sue intersezioni con via Castellano, via Marrone, via Tommaseo, via D’Azeglio e via Manin».