Mercato Ranalli, Falcone: “Con la ricollocazione degli operatori inizia una nuova era”

mercato ranalliNuova stagione per il mercato Ranalli. Dopo i primi mesi di sperimentazione, nelle ultime settimane è stata effettuata un’opera di ricollocazione degli operatori commerciali presenti.


«Era il 25 maggio quando abbiamo inaugurato ufficialmente il nuovo mercato rionale della città di Montesilvano - ricorda il presidente della Commissione Commercio, Carlandrea Falcone –. Questi primi sei mesi sono stati necessari per comprendere le abitudini dei consumatori e migliorare dunque l’offerta a loro disposizione. Abbiamo quindi deciso di modificare la collocazione degli operatori, sfruttando il perimetro intorno alla piazza e riaprendo al traffico via Migliorino Di Pietro agevolando anche la viabilità. Oggi possiamo dire che è iniziata una nuova fase per il quinto mercato di Montesilvano, che sta divenendo un punto di riferimento non solo per il quartiere di Villa Carmine, ma anche per la città e parte dell’area vestina».
Il mercato di zona Ranalli è composto di circa 50 operatori appartenenti ai settori alimentare, non alimentare e produzione a km 0. Si tratta del quinto mercato rionale di Montesilvano, affiancato a quello di Viale Europa del martedì, di via Lucania il giovedì, il mercato di Strada Parco nella giornata di venerdì e infine del sabato nell’area antistante Palazzo Baldoni.
Moltissimi gli operatori soddisfatti del nuovo mercato che settimana dopo settimana stanno percependo una sempre maggiore affluenza della clientela, convinti della utilità delle modifiche apportate nelle ultime settimane.
«Abbiamo iniziato quest’avventura in modo sperimentale - dice ancora Falcone - ma siamo sempre più convinti di aver avviato un percorso di grande soddisfazione per tutti i cittadini. Il mercato, oltre a colmare un vuoto nella zona di Villa Carmine, è anche un luogo di grande aggregazione. Sono infatti tante le persone, soprattutto anziane, che si riuniscono in occasione proprio del mercato per trascorrere qualche ora di svago insieme. Nelle prossime settimane procederemo all’approvazione, anche in sede di Consiglio Comunale, in via definitiva di questo progetto».