Viabilità, Maragno: “Individuate soluzioni sperimentali per la Galleria I Pianacci”

«Una sperimentazione per individuare la soluzione migliore alle criticità ambientali e di mobilità quotidianamente riscontrate a causa del consistente numero di veicoli che si riversa nella galleria I Pianacci». Così il sindaco Francesco Maragno, commenta la soluzione prospettata nel corso del “Tavolo di lavoro sulla sicurezza urbana”, convocato dal Prefetto, su richiesta del primo cittadino di Montesilvano, al quale hanno partecipato l’Anas, la Provincia di Pescara, la Polizia Stradale e i Carabinieri.


«Da mesi stiamo lavorando - ricorda il sindaco - con continue interlocuzioni con gli enti competenti, per individuare soluzioni capaci di ridurre significativamente tali criticità. Nel corso dell’incontro in Prefettura, dunque, i tecnici dell’Anas hanno proposto una soluzione a breve termine, che prevede l’istituzione sperimentale del senso unico della Galleria I Pianacci in direzione nord - sud. Tale sperimentazione verrà realizzata già entro la fine dell’anno. In questo modo i veicoli in direzione sud verranno canalizzati su una strada a scorrimento veloce, ossia la circonvallazione, decongestionando dunque quella mole di traffico che tutti i giorni si riversa all’interno della galleria. Come ogni cambiamento, sarà necessario un periodo di adattamento, ma riteniamo che possa rappresentare una prima risposta positiva alle esigenze di residenti e automobilisti. Proseguiremo il confronto - conclude il sindaco – soprattutto per realizzare il completamento della variante della Statale 16 bis, che porterebbe i mezzi direttamente al casello autostradale di Pescara Nord a Città Sant’Angelo, evitando la concentrazione del traffico sul tessuto urbano di Montesilvano, e rappresentando dunque la soluzione definitiva di una problematica complessa».
Nei mesi scorsi, su sollecitazione dell’Amministrazione Maragno a seguito delle richieste dei residenti, sono stati effettuati dei monitoraggi, a cura dell’Arta, sulla qualità dell’aria con particolare attenzione sull’uscita nord della Circonvallazione che collega i Comuni di Pescara e Montesilvano. Il monitoraggio, eseguito utilizzando il laboratorio mobile dell’Arta Abruzzo equipaggiato con strumenti conformi al decreto legislativo 13 agosto 2010 n. 155 per la misurazione automatica, continua e discontinua degli inquinanti nell’aria, ha messo in evidenza alcune criticità, con particolare riferimento alle fasce orarie comprese tra le 7 e le 10 e le 18 e le 20.