Novità nella Nuova Scuola comunale di Musica

Novità nella didattica della Nuova Scuola Comunale di Musica di Montesilvano. Ad un mese dall'avvio dei corsi tradizionali sono stati introdotti nuovi corsi che vanno ad integrare le attività della ormai ventennale struttura di Palazzo Baldoni. «E’ possibile ancora iscriversi - spiega il direttore artistico Donatella Columbaro - al percorso musicale, già avviato da alcune settimane, "Musica in fasce" guidato dal M° Lucia Marcheggiani. Si tratta di un percorso musicale perché si differenzia nei contenuti e nello svolgimento da quello che è il nostro consolidato corso di Propedeutica Musicale.

In effetti questa attività, basata sulla Music Learning Theory di E. E. Gordon è concepita alla scopo di far vivere al bambino un iter di apprendimento che lo porterà ad arricchire con la musica il proprio patrimonio espressivo. Altra particolarità riguarda la partecipazione dell'accompagnatore al lavoro di gruppo. I genitori, dunque, possono condividere con i loro piccoli un’esperienza nuova attraverso il linguaggio musicale».
Altra novità di questo anno accademico è il corso di Liuto, strumento a corde antenato della chitarra, che riporta alla luce sonorità delicate e danzanti. «Il corso - spiega la Columbaro - è stato attivato dopo aver visionato il progetto presentato da Manuel Virtù, giovane chitarrista pescarese che vanta ottima esperienza nella didattica di questo strumento. Lo studio del repertorio antico risulta sempre affascinante ed è un bagaglio culturale di cui l'interprete non può fare a meno. Non escludo in futuro che la scuola possa aprire un dipartimento di musica antica come ne esistono già in numerosi conservatori italiani».
E dopo il successo delle precedenti edizioni, nel prossimo gennaio verrà riattivato il Corso di Guida All'Ascolto tenuto dalla prof.ssa Edmea Marzoli, «un viaggio - dice ancora il direttore attraverso l'arte, l'architettura, la letteratura e naturalmente la musica. Sono felice - di presentare un’ulteriore novità che riguarda l'attivazione della seconda parte del Corso di Guida all'Ascolto, che dal Romanticismo arriverà a toccare il panorama culturale contemporaneo. Inoltre, al fine di andare incontro a tutti i gusti, apriamo le porte al blues con un corso di Armonica a Bocca tenuto dal M° Gianluca De Luca. Intendiamo potenziare anno dopo anno un’offerta che vada anche a confermare l’altro valore artistico che contraddistingue la nostra Istituzione».