Qualità dell'aria, mozione urgente per l'introduzione di limitazioni ai mezzi pesanti

Istituire limitazioni per l'orario per il transito dei mezzi pesanti, di peso e percorsi obbligatori per agevolare l'arrivo dei mezzi pesanti al casello Pescara Nord. E' questo il contenuto della mozione urgente che verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale, presentata dal gruppo Montesilvano in Comune.


«Alla luce anche dei risultati emersi dal monitoraggio dell’aria eseguito dall’Arta sul territorio di Montesilvano, sollecitato dall'Amministrazione a seguito delle richieste dei residenti – spiega il presidente della Commissione Sanità Lorenzo Silli che nei giorni scorsi ha convocato, insieme a Danilo Palumbo, una commissione congiunta Sanità e Servizi - abbiamo ritenuto opportuno portare all'attenzione del Consiglio e condividere il lavoro già avviato dalla Giunta in merito alla questione relativa alla viabilità del territorio comunale. Crediamo sia urgente individuare un'azione che possa in tempi stretti portare ad una soluzione permanente». Nei mesi scorsi, infatti, è stato effettuato un monitoraggio dal laboratorio mobile dell’Arta Abruzzo equipaggiato con strumenti conformi al decreto legislativo 13 agosto 2010 n. 155 per la misurazione automatica, continua e discontinua degli inquinanti nell’aria. Da tale monitoraggio sono emerse alcune criticità, con particolare riferimento alle fasce orarie comprese tra le 7 e le 10 e le 18 e le 20. Le concentrazioni emerse sono dovute al traffico anche di mezzi pesanti sulla SS 714 e sulle strade che, diramando da essa, si collegano ai vari insediamenti produttivi presenti lungo via Vestina e portano all’innesto autostradale di Pescara Nord - Città Sant’Angelo. L’Arta ha eseguito inoltre rilevamenti fonometrici che hanno evidenziato alcune criticità sia nelle ore diurne che notturne.
Nei mesi scorsi il sindaco ha avviato una serie di interlocuzioni con le autorità e gli enti competenti, per concertare soluzioni a breve e medio - lungo termine, dando così una risposta ai cittadini.