Verde pubblico, De Vincentiis: “Prosegue il percorso per la cura del verde cittadino”

Ultimi atti nelle procedure per l’affidamento delle operazioni di potatura sul territorio di Montesilvano. Gli interventi, suddivisi in due lotti, sono stati affidati a due ditte. Ora sono in corso gli accertamenti di legge, che entro la fine di novembre porteranno all’avvio delle opere.


«Abbiamo suddiviso il territorio in due grandi aree – afferma l’assessore al verde pubblico, Ernesto De Vincentiis -. Il primo riguarda circa 248 piante lungo viale Europa, via Portogallo, via Foscolo e via Inghilterra. I lavori, con una base d’asta di circa 44.000 euro sono stati affidati ad una ditta del teramano».
Il secondo lotto, con una base d’asta di circa 43.500 euro riguarda invece circa 340 piante, lungo Strada Parco, il lungomare, alcuni plessi scolastici e giardini, i parchi Castellano, Santa Teresa di Calcutta e Orione, le piante lungo Colle Andromeda e la zona di via Monte Amaro e quelle delle aree antistanti le case Ater di via Rimini.
«Sta andando avanti - dice ancora l’assessore - l’alacre attività avviata per migliorare la cura e l’immagine della città. Le operazioni di potatura rientrano in questa progettualità, così come gli interventi di piantumazione, avviati questa mattina, di essenze sempreverdi in alcuni punti di Montesilvano. Aree verdi fiorite e alberi ben curati rappresentano uno dei primi biglietti da visita nell’immagine di una città che ha nel turismo la sua prima vocazione. Inoltre vivere in ambienti con parchi e giardini al massimo del loro splendore crediamo possa essere uno stimolo in più per i cittadini stessi a rispettare e apprezzare questi luoghi che sono importanti punti di aggregazione e socializzazione».
La piantumazione delle essenze riguarderà piazza Diaz, piazza Marconi, piazza Calabresi, la rotatoria di Santa Filomena all’incrocio con Corso Umberto, un tratto di via Aldo Moro, il sovrappasso ferroviario all’ingresso nord della città, e la zona dei grandi alberghi.