Gemellaggio, inaugurata la mostra di Marco D’Agostino

Puzzle gemellaggioResterà aperta fino al 24 ottobre la mostra “Caricartoons ’16.2”, l’esposizione di grafica umoristica realizzata da Marco D’Agostino, nell’ambito del gemellaggio tra le città di Montesilvano e di Lahnstein.
In occasione della visita di una folta delegazione proveniente dalla Germania, guidata dal consigliere comunale della cittadina tedesca, Christian Muller, presidente del Comitato di gemellaggio delle due città, è stata allestita l’esposizione di cartoons e caricature nella Sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni.


Si tratta di circa 90 opere che riproducono personaggi noti della storia e temi delicati dell’attualità. «Marco D’Agostino è un’eccellenza straordinaria del nostro territorio - ha dichiarato il sindaco Francesco Maragno -. Abbiamo sentito la necessità di dimostrargli tutto il nostro apprezzamento, organizzando una mostra che mette in evidenza la bravura e l’intelligenza di questo artista. Accogliamo sempre con entusiasmo la visita dei nostri amici tedeschi». «Ho voluto dedicare la mia prima mostra a Montesilvano – ha detto l’artista D’Agostino – a mio padre, una persona che mi ha sempre spinto ad assecondare la mia passione. Ringrazio l’Amministrazione Comunale di Montesilvano e quella di Lahnstein per avermi permesso di allestire questa esposizione».
La mostra, infatti, dal 7 al 9 ottobre era stata allestita anche nella città di Lahnstein. «Abbiamo apprezzato le opere di Marco D’Agostino - ha dichiarato il vicesindaco di Lahnstein Adalbert Dornbusch e siamo molto felici di poterla riammirare qui. E’ sempre un piacere tornare a Montesilvano, dove ormai ci sentiamo a casa tra amici. Il gemellaggio tra le nostre città deve rappresentare un’unione non solo tra i due comuni, ma tra le persone».
Prima del taglio ufficiale del nastro, il sindaco Maragno e Christian Muller hanno scoperto un simbolo dedicato al gemellaggio realizzato da Marco D’Agostino e installato in piazza Diaz, davanti il municipio. «Si tratta di un puzzle - spiega il primo cittadino – nel quale ogni tessera rappresenta una delle città con le quali Montesilvano è già gemellata. Ad oggi il puzzle è composto dalle città di Settimo Torinese, gemellaggio che risale al 1989, dalla città ungherese Hajduboszormeny, unita a Montesilvano dal 2009 e la recente Lahnstein. Montesilvano deve aprirsi ad altre realtà e culture quindi speriamo di poter ingrandire ed ampliare questo puzzle con tessere nuove, che porteranno esperienze e scambi, ad ogni livello, per tutti i cittadini».
Una riproduzione della tessera di Lahnstein è stata donata al presidente del Comitato, Muller. La cerimonia di inaugurazione è stata allietata dalle note degli allievi della Nuova Scuola Comunale di musica e moderata dalla giornalista Angela Curatolo, che ha curato anche la presentazione tecnica del catalogo della mostra.


Nelle giornate di sabato e domenica la mostra resterà aperta la mattina dalle 10:30 alle 12:30 e il pomeriggio dalle 18 alle 21:30.