Dallo spazio in Abruzzo, il cosmonauta Villadei a Montesilvano

Sabato 8 ottobre, il cosmonauta Walter Villadei sarà in città. Montesilvano ospiterà la presentazione del concorso “Scuola: Spazio al tuo futuro - Innovatio, Scientia, Sapientia”, l’iniziativa promossa dal Ministero della Difesa assieme al Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (Miur), e rivolta agli alunni delle scuole secondarie di II grado italiane, che sta coinvolgendo tutte le regioni, toccando in questo modo anche l’Abruzzo.


Coordinata dall’Ufficio Scolastico regionale e dal Liceo Scientifico C. D’Ascanio con il patrocinio del Comune di Montesilvano, la giornata, che si svolgerà nel Pala Dean Martin - Centro Congressi di Montesilvano, a partire dalle 9:30, vedrà gli studenti provenienti dalle classi IV e V degli istituti scolastici superiori della regione incontrare l’astronauta.
L'obiettivo del progetto lanciato a dicembre 2015 è portare, in un'ottica di sinergia istituzionale tra MIUR, Difesa, ASI (Agenzia Spaziale Italiana) e Forze Armate Italiane, lo Spazio nelle scuole italiane coinvolgendo gli alunni in un percorso didattico e formativo che li avvicinerà al mondo della tecnologia aerospaziale e dell'astronautica.
L’evento sarà l’occasione per presentare il concorso che coinvolgerà tutte le scuole italiane nell’elaborazione di progetti innovativi di sperimentazione scientifica. Le idee migliori verranno addirittura portate a bordo della International Space Station, la stazione spaziale in orbita. I progetti verranno vagliati dall’ASI (l’Agenzia Spaziale Italiana) la quale ne valuterà la fattibilità in orbita. Le scuole saranno affiancate da enti di ricerca, università, industria, fino alla premiazione finale prevista per il maggio 2017.
«Quando la preside del Liceo Scientifico D’Ascanio Natalina Ciacio ci ha proposto questo progetto - dichiara il sindaco Francesco Maragno - ne siamo stati più che entusiasti. I ragazzi di Montesilvano e quelli provenienti dal resto della regione avranno un’occasione unica di ascoltare l’esperienza di una eccellenza tutta italiana, come l’ufficiale superiore dell’Aeronautica Militare ed ingegnere aerospaziale, Walter Villadei. L’elevato potere didattico di questa manifestazione è evidente. I ragazzi inoltre saranno chiamati a mettersi alla prova, partecipando ad un concorso che può senza ombra di dubbio rappresentare un’occasione unica per il loro futuro. Ancora una volta dobbiamo ringraziare la preside Ciacio, sempre lungimirante e attenta a fornire ai suoi ragazzi progettualità che possono accrescere la loro formazione ma anche le loro esperienze di vita. Con il Liceo Scientifico D’Ascanio in questi anni stiamo conducendo una proficua sinergia consapevoli che i ragazzi sono il futuro della società e le Istituzioni devono porsi in prima linea per offrire loro quante più possibili esperienze per renderli cittadini responsabili e consapevoli».