Puliamo il mondo, i ragazzi al lavoro nel Parco Le Vele

puliamo il mondo 1Cappellini gialli, pettorine e guanti. Perfettamente attrezzati i ragazzi degli Istituti Comprensivi Troiano Delfico e Ignazio Silone si sono rimboccati le maniche e hanno ripulito il parco “Le Vele” di Montesilvano.
Si è svolta stamani la giornata montesilvanese di “Puliamo il mondo”, l’iniziativa di volontariato organizzata annualmente da Legambiente, su tutto il territorio nazionale, che vede i cittadini scendere in strada per avere città più pulite e vivibili. Alla mattinata ha preso parte anche l’Ati, composta da Formula Ambiente e Sapi, che ha dotato i ragazzi di scope e bidoni e altre attrezzature necessarie alla raccolta dei rifiuti.


«E’ stato bellissimo - afferma il sindaco Francesco Maragno che ha raggiunto, insieme all’assessore alle politiche ambientali, Fabio Vaccaro, i ragazzi all’interno del parco - vedere questi piccoli montesilvanesi darsi da fare per la loro città. Quello di oggi è stato un esempio concreto di cittadinanza attiva, da cui tutti dovremmo trarre insegnamento. Se in una città ci sono delle aree sporche è per la mancanza di rispetto dei cittadini stessi, dunque questo tipo di iniziative, a cui la nostra Amministrazione non si è mai sottratta e ha promosso sempre con grande entusiasmo, non possono che fare del bene a tutta la collettività. Sensibilizzare i ragazzi è il primo passo per avere, un domani, cittadini responsabili e attenti».
Il parco nella giornata di ieri è stato bonificato dai rifiuti più pericolosi per l’incolumità dei bambini dai volontari dell’associazione Nuovo Saline del tavolo Tari, il forum dedicato alla sensibilizzazione e all’informazione in tema ambientale. Prima di entrare nella fase pratica i ragazzi delle III G della scuola secondaria di primo grado Troiano Delfico, due alunni della scuola primaria, rappresentanti delle sezioni II D, I A, II B, III B e III G della scuola secondaria di primo grado della I. Silone e alcuni rappresentanti del Consiglio Comunale dei bambini e dei ragazzi, promotori della giornata, hanno assistito ad una lezione sullo spirito di cittadinanza attiva e sulla corretta differenziazione dei rifiuti tenuta da Legambiente e dall’associazione Nuovo Saline. «Siamo molto soddisfatti - ha aggiunto Giulia Marcaurelio, portavoce del Consiglio Comunale dei Bambini e dei Ragazzi - che il Comune abbia accettato la nostra proposta di aderire a questa iniziativa di Legambiente. Sono contenta che gli altri consiglieri abbiano partecipato. Vorrei che tutti fossimo più attenti a riciclare e riutilizzare, per non far aumentare i rifiuti nocivi per l’ambiente».