Parchi pubblici, De Vincentiis: “Troppi atti vandalici”

parco via costa«Giorno dopo giorno constatiamo, purtroppo, una crescente mancanza di rispetto della cosa pubblica da parte dei cittadini. Questo rende ancora più difficile l’azione della nostra Amministrazione per rendere Montesilvano più bella ed accogliente».

E’ l’assessore al verde pubblico, Ernesto De Vincentiis, a commentare l’ennesimo atto vandalico che ha colpito uno dei parchi della città. Nel parchetto di via Costa uno scivolo è stato completamente divelto dal suo supporto. Alcuni giochi sono stati rotti anche nel parco di via Guidonia e all’interno della riserva naturale Santa Filomena nelle adiacenze di via Torrente Piomba. «Credo che i bambini della nostra città abbiano il diritto di giocare all’aria aperta nei parchi pubblici. Nel corso dell’ultimo anno - ricorda De Vincentiis - abbiamo effettuato una serie di interventi di riqualificazione di diverse aree verdi della città. Se però continueranno ad esserci incivili e vandali che distruggono i beni comuni, gli sforzi continui di quest’Amministrazione verranno vanificati».
Gli interventi di restyling e sistemazione di giochi e arredi hanno riguardato il parco Le Vele, il Cormorano, le aree verdi di via Fortore e via Medici. Nei prossimi giorni verranno avviati quelli nel parco Orione. «Queste operazioni sono necessarie per rendere i parchi accoglienti e soprattutto sicuri - aggiunge l’assessore -. I giardini pubblici devono divenire i principali luoghi di aggregazione per le famiglie montesilvanesi, dove si potenzia il senso di appartenenza alla comunità. Lanciamo un appello a tutta la cittadinanza affinché denunci e segnali agli operatori della Polizia Locale eventuali comportamenti dannosi per i beni pubblici, ad avere un maggiore senso civico, alla collaborazione e al rispetto delle cose comuni».