Isola pedonale, Maragno: “Numeri più che soddisfacenti”

isola pedonale«Siamo molto soddisfatti della seconda edizione dell'Isola pedonale. La scelta di chiudere al traffico il nostro lungomare è stata vincente». È quanto dichiara il sindaco di Montesilvano, Francesco Maragno, tracciando un bilancio dell'iniziativa che da lunedì 27 giugno ha visto il lungomare, nel tratto tra via Maresca e via Marinelli, e corso Strasburgo, chiusi al traffico veicolare, dalle 20:30 alle 00:30. Domani, domenica 4 settembre, sarà l'ultima sera dell'isola pedonale, che vedrà la riviera interdetta alle auto solo nel tratto compreso tra viale Europa e via Maresca.


Secondo un bilancio della Polizia Locale, impegnata tutte le sere nel servizio di controllo con 6 unità, dalle 19 all'una, si sono registrate circa 5.000 presenze in media, con picchi anche di 10.000 persone nella settimana di ferragosto e in concomitanza con alcuni eventi di particolare richiamo.
«Sono moltissimi i montesilvanesi e i turisti che hanno scelto di riversarsi sul nostro bellissimo lungomare - aggiunge Maragno - godendosi una passeggiata in sicurezza e in libertà e assistendo ai tantissimi eventi per grandi e piccini che abbiamo offerto durante tutta la stagione. Di fronte ai numeri registrati non possiamo che ritenerci soddisfatti. Questo progetto è ormai un fiore all'occhiello della nostra città. Ne abbiamo avuto una prima prova la scorsa estate, ulteriori conferme durante la primavera, nell'ambito delle nostre domeniche in festa e ora in questa stagione. Non a caso questa estate abbiamo scelto di ampliare il tratto di chiusura, pedonalizzando circa 3 km di costa, mentre lo scorso anno l'isola pedonale interessava solo il tratto tra viale Europa e via Maresca. Proseguiremo in questo percorso che ha l'intento di offrire ai nostri concittadini luoghi di aggregazione e socializzazione. Lo faremo sempre cercando di tenere conto delle esigenze di commercianti e operatori turistici con i quali il dialogo e il confronto è sempre aperto. Montesilvano ha una vocazione al turismo familiare molto spiccata. La nostra Amministrazione, anche attraverso un'offerta eventi particolarmente attenta a gusti ed aspettative dei bambini, a cui abbiamo riservato un'isola pedonale tutta per loro, lungo corso Strasburgo, ogni sera animata da spettacoli ed intrattenimento, sta rispondendo proprio a tale predisposizione. La città anche quest'anno è stata, infatti, insignita della Bandiera verde, il riconoscimento assegnato da un comitato tecnico scientifico di pediatri alle città che offrono un turismo a misura di bambino. Grazie all'attenzione che abbiamo sempre posto per preservare e garantire la sicurezza di cittadini e turisti, Montesilvano continua ad avere una qualità delle acque del mare eccellente. I campionamenti effettuati periodicamente dall'Arta, ai quali si sono aggiunti ulteriori controlli, eseguiti su nostra richiesta, proprio a tutela della salute pubblica, hanno messo in evidenza valori assolutamente nella norma. La perfetta balneabilità è stata un'ulteriore motivazione per i tantissimi turisti che hanno scelto Montesilvano come località per le loro vacanze». Mese dopo mese, infatti, i dati relativi alle presenze in città hanno registrato un considerevole incremento. Dalle oltre 40.000 presenze del mese di giugno, si è passati, infatti alle circa 80.000 di luglio e alle circa 60.000 solo nella prima metà di agosto.
«Stiamo lavorando al massimo - conclude il sindaco Francesco Maragno – anche grazie a collaborazioni e partenariati con città estere, come il Comune tedesco di Lahnstein con il quale siamo uniti in gemellaggio, a cui ben presto affiancheremo patti di amicizia con strategiche città europee, per rendere Montesilvano città altamente competitiva, punto di riferimento del turismo italiano ed estero».