Ex Tempore, disegnare per conoscere Montesilvano Colle

locandina-extempore-newUn contest estemporaneo volto alla valorizzazione dei luoghi della città. E’ questa l’iniziativa ideata dall’associazione culturale Sogni e Percorsi, presieduta dall’architetto Sara Tarricone, nell’ambito di FestEstiva 2016.

Giovedì 25 agosto, a Montesilvano Colle si terrà la prima edizione di “Ex Tempore 2016: disegnare per conoscere”. A partire dalle 17, tutti quanti vorranno mettere alla prova le loro doti artistiche potranno realizzare una rappresentazione di uno degli scorci del borgo. Dodici le postazioni allestite nella parte alta della città che potranno essere raffigurate, in qualunque forma artistica, dai partecipanti al contest. I luoghi individuati sono: piazza Galli, Le Mura, San Michele Arcangelo, Largo Belvedere, il vicolo, Piazza Delfico, Piazza Giardino, La fontanella, la passeggiata, piazza Umberto I e la piazzetta nascosta.
«Con questa iniziativa - dichiara la Tarricone – vogliamo valorizzare e riscoprire al tempo stesso la città. Si tratta anche di un’occasione per avviare una riflessione sul recupero architettonico del borgo, secondo principi di unità cromatica e rispetto della cultura».
«Abbiamo inserito con grande piacere questa iniziativa nel nostro cartellone - afferma l’assessore alla cultura Ottavio De Martinis -. Questo concorso consentirà non solo di scoprire la creatività dei partecipanti ma anche la loro personale visione dei luoghi che rappresentano l’identità storica di Montesilvano».
Le opere realizzate nel corso del pomeriggio verranno valutate da una giuria popolare e da una tecnica, composta dallo studioso Camillo Chiarieri, dal presidente dell’associazione Amare Montesilvano, Renato Petra e dall’artista Pep Marchegiani.
Durante la serata Camillo Chiarieri accompagnerà i partecipanti in una vera visita del borgo tra aneddoti e storie della tradizione.