Mare balneabile. La conferma viene dai campionamenti Arta del mese di agosto

L’Arta fa pervenire al Comune di Montesilvano i risultati del campionamento delle acque effettuati lo scorso 10 agosto. «La qualità delle acque di Montesilvano è ancora confermata». A fare questa affermazione è l'assessore alle Politiche ambientali Fabio Vaccaro, che spiega: «L'Agenzia regionale ha reso noto i dati relativi ai campionamenti. Tutti i 4 punti di prelievo di Montesilvano, ossia 100 metri a sud della Foce del Fiume Saline, la zona antistante via Leopardi, quella di via Bradano e la zona antistante la foce di Fosso Mazzocco presentano valori perfettamente nella norma, al di sotto dei limiti consentiti dalla legge».

 

Nello specifico, per quanto riguarda i valori di Enterococchi, che non devono superare 200 UFC/100 ml, nella zona della Foce di Fosso Mazzocco il risultato è <4 UFC/100 ml, in via Bradano <4, in via Leopardi 20, e nella zona a 100 metri a sud della foce del Fiume Saline di 13 UFC; in merito al valore di escherichia coli, che non deve superare 500 MPN/100 ml, nella zona a 100 metri a sud la foce del Fiume Saline è di 406 MPN, 42 MPN nella zona antistante via Leopardi, 20 in via Bradano e <10 nella zona di Fosso Mazzocco.

«Sono francamente soddisfatto dei risultati comunicatici dall’Arta - conclude l'assessore Vaccaro -. Soddisfatto per i turisti che si stanno godendo le loro vacanze nella nostra Città, ma anche per i balneatori che possono continuare a lavorare in tutta tranquillità.

Fino ad ora le spiagge di Montesilvano non hanno mai mostrato criticità che destassero preoccupazioni. Indubbiamente siamo convinti che si possa sempre fare di meglio e, come Amministrazione, riteniamo che la qualità delle acque balneabili potrà restituire risultati ancor più apprezzabili di quelli attuali. A tal riguardo l’Aca, gestore del sistema idrico, ha in programma la realizzazione della terza linea di depurazione, i cui lavori auspichiamo possano partire a breve. Un intervento di questo tipo non potrà che aumentare ancor di più la qualità del mare.

Per quanto ci riguarda, l’attenzione che stiamo dimostrando verso l’ambiente e la salute dei cittadini, ci spinge, con ancor più slancio, a richiedere tavoli di concertazione con tutti gli Enti. Solo così, ognuno per le proprie competenze, è possibile offrire la massima collaborazione perché nulla venga lasciato intentato per rilanciare il turismo a Montesilvano, anche attraverso la cura delle acque del mare».