Grandi opportunità in Iran per Montesilvano e per le imprese abruzzesi

Di ritorno dall’Iran da un viaggio istituzionale. Il Sindaco di Montesilvano Francesco Maragno è tornato ieri (27 luglio 2016) da un viaggio di tre giorni in Iran per ricambiare una visita che, lo scorso 23 aprile, c’è stata in Comune da parte di Rezaei Babadi, Presidente del Touring and Automobile Club of the Islamic Republic of Iran e Mir Fakhraei Abdolreza, Presidente del Centro Italo Iraniano di Cooperazione Culturale e Economica (CICE).

In quella occasione ha partecipato all’incontro anche una nutrita delegazione di imprenditori che ha mostrato grande interesse verso le potenzialità di questo Paese, auspicando un’occasione per approfondire opportunità per la nostra comunità. Il Sindaco ha raccolto quell’istanza ed è volato verso l’Iran. «Sono stato a Teheran, ospite di Hossein Zadegna, Governatore di Mazandaran, una regione a Nord-Est dell’Iran sul Mar Caspio - racconta il Sindaco Francesco Maragno -. Ho potuto toccare con mano una realtà che, da quando è iniziato il processo di riduzione delle sanzioni imposte qualche anno fa, ha tutta la volontà di aprirsi al mondo». L’Iran è un Paese di circa 78 milioni di abitanti ed il 28% di essi sono degli under 18. La Banca Mondiale colloca l’Iran tra i Paesi con un reddito pro-capite medio-alto (fra i 3.700 ed i 11.400 dollari).
Già dal primo giorno di arrivo in Iran il Sindaco Maragno ha avuto modo di visitare Teheran, accolto dal Presidente Rezaei Babadi, con cui ha condiviso informazioni ed idee in merito a futuri scambi italo-iraniani principalmente nel settore turistico e sportivo. Il giorno successivo, il Sindaco ha visitato la regione di Mazandaran ed è entrato in contatto con le realtà economiche del territorio. In questa occasione ha conosciuto il Governatore Zadegna ed il suo collega, Mehdi Oburi, Sindaco di Sari, città con circa 500.000 abitanti. Con loro il Sindaco Maragno ha siglato un patto di collaborazione volto ad incentivare uno scambio culturale, turistico, commerciale ed artigianale tra le due città.
«La giovane età del popolo iraniano ha strategicamente indotto il Paese ad investire molto nello sport e nella cultura – afferma il Sindaco Maragno -. Mi ha molto colpito come in più occasioni negli incontri fatti, mi sia stato sottolineata la volontà degli iraniani di acquisire competenze e know-how da noi italiani nei campi in cui siamo un’eccellenza, come nella cultura, nel turismo, nell’artigianato, nelle costruzioni e nello sport. Aspetti che mi sono stati confermati anche dagli alti funzionari del Ministero degli Investimenti Esteri di stanza a Mazandaran e con i quali mi sono intrattenuto a lungo per discutere le opportunità e le agevolazioni a favore degli imprenditori stranieri che decidono di investire in Iran. Paese dalle grandi prospettive di crescita».
Particolarmente interessante è stato anche l’incontro che il Sindaco Maragno ha avuto presso l’ufficio regionale del Ministero dello Sport con il quale è stato siglato un documento di intenti che consentirà a Montesilvano di organizzare con l’Iran scambi, con finalità sportive, tra atleti e associazioni sportive. Il Direttore Generale di questo Ministero, Habib Hosseinzadegan, a questo proposito, ha manifestato la volontà di organizzare a Montesilvano i ritiri sportivi delle squadre iraniane. Questa sarà un’occasione favorevole anche per lo sviluppo turistico della nostra Città e la promozione del suo territorio a livello nazionale ed internazionale.
«Un viaggio veramente stimolante – chiosa il Sindaco Maragno -. Penso che nell’era della globalizzazione, non ci si possa chiudere a riccio. L’Iran è un’occasione per i nostri giovani per entrare in contatto con un popolo di coetanei, per apprendere le lingue, capitalizzare esperienze, confrontarsi con la diversità, conoscere da vicino realtà nuove in cui l’Iran eccelle. Dal lato delle imprese, l’Iran è soprattutto un modo per prendere confidenza con l’attività di export. La Sace ha stimato che nel periodo 2015-2018 le esportazioni italiane verso l’Iran sono aumentate di 3 miliardi di euro. È un Paese che merita molta attenzione».
Già a partire dal mese di ottobre di quest’anno, Montesilvano promuoverà un workshop, in collaborazione con le Istituzioni e la Camera di Commercio iraniane, da tenersi nelle città di Esfahan e Teheran e rivolto agli imprenditori abruzzesi che, dal canto loro, potranno cogliere opportunità di crescita commerciale.