Il Comune di Montesilvano vince contro la TRA.DE.CO. Srl

Ancora una sentenza a favore del Comune di Montesilvano nella causa contro la TRA.DE.CO. Srl.

Il Tribunale delle Imprese di L’Aquila ha rigettato la richiesta della TRA.DE.CO. Srl di sospendere la Determinazione del Dirigente del Settore Patrimonio, Attività Tecnologiche e Protezione Civile del Comune di Montesilvano in cui, a febbraio di quest’anno, veniva risolto il contratto con la suddetta società.
Il Tribunale ha riconosciuto le motivazioni addotte dall’Amministrazione Maragno che ha contestato alla TRA.DE.CO. Srl gravi inadempienze quali: una campagna pubblicitaria sottotono che ha impedito ai cittadini di effettuare un corretto conferimento dei rifiuti, ritardi nei pagamenti ai dipendenti con scioperi e conseguenti sospensioni del servizio di raccolta.
«Siamo veramente soddisfatti che il Tribunale abbia riconosciuto le nostre ragioni – afferma l’Assessore Paolo Cilli –, è la dimostrazione di come questa Amministrazione stia lavorando con trasparenza e per il bene di questa Città. L’aver messo un punto fermo sulla questione, permette al Comune di Montesilvano di procedere all’affidamento del servizio di raccolta dei rifiuti all’ A.T.I. Consorzio Formula Ambiente e S.a.p.i. srl di Vasto, seconda classificata nella gara di appalto. Nel frattempo – continua l’Assessore Cilli – i nostri uffici sono a buon punto nella predisposizione di una nuova gara d'appalto per la raccolta dei rifiuti con il sistema di tipo porta a porta che, riteniamo, consentirà di ottenere livelli di differenziazione dei rifiuti maggiori e, soprattutto, ridurre la relativa tassa (Tari). Nei confronti della TRA.DE.CO. Srl agiremo anche per richiedere un risarcimento per i danni di immagine, in quanto una raccolta lacunosa dei rifiuti ha solo aumentato il degrado della Città».