Torna a Montesilvano “Cerasuolo a Mare”

conferenza cerasuoloTorna l’appuntamento con “Cerasuolo a Mare”, l’iniziativa organizzata da Confesercenti e giunta alla sua terza edizione. Giovedì 28 e venerdì 29 luglio, la riviera di Montesilvano, nell’ambito di FestEstiva 2016 ospiterà un cammino tra i vini d’Abruzzo. 15 stabilimenti balneari, dalle 19 all’una, diventeranno dei punti degustativi dove sarà possibile assaggiare i vini di 30 cantine abruzzesi.

La manifestazione è stata presentata questa mattina dal vicesindaco Ottavio De Martinis, da Raffaele Fava presidente Confesercenti Pescara, Federica Ruggieri di Confesercenti, Domenico Carpinone, associazione La Zanzara ed Elio Di Giuseppe presidente Fiba Confesercenti.
«Il cartellone eventi dell’estate montesilvanese – afferma l’assessore De Martinis – non poteva non annoverare “Cerasuolo a Mare”, un’iniziativa consolidata nella sua organizzazione e particolarmente attesa dal pubblico. Anno dopo anno crescono le adesioni delle cantine partecipanti, degli stabilimenti balneari aderenti e del pubblico che approfitta di queste due giornate per assaggiare i vini freschi delle cantine abruzzesi e le specialità tipiche della nostra regione».
Acquistando, al costo di 5 euro, un kit di degustazione comprensivo di una sacchetta porta bicchiere e il bicchiere da degustazione, sarà possibile assaporare 5 vini. All'interno di ogni punto di degustazione, inoltre, verranno proposti menù preparati ad hoc dagli stabilimenti balneari, caratterizzati da fritture di calamari, alici, lasagnette, formaggi tipici, focacce e pizz’onde, tipiche della tradizione.
«Grazie al supporto di sommelier – ha commentato il presidente Fava -, sarà possibile assaggiare e conoscere 30 tipologie di Cerasuolo, prodotti da altrettante cantine regionali, visitando al tempo stesso il lungomare di Montesilvano, in quello che sarà un viaggio nel gusto. Questa iniziativa è stata strutturata per valorizzare il nostro territorio e tutte quelle realtà che ne compongono il tessuto produttivo. La terza edizione segue di alcune settimane l’iniziativa sperimentale “Luppoli di Mare” dedicata alle birre artigianali abruzzesi, che, nel suo anno zero, ha riscosso un grande successo».
«Essere giunti alla terza edizione – ha aggiunto Elio Di Giuseppe – è già un importante traguardo. Crediamo che Montesilvano debba distinguersi dalla vicina Pescara e connotarsi per eventi culturali ed enogastronomici e queste iniziative si collocano esattamente in questa direzione».
Cerasuolo a Mare è organizzata da Confesercenti con la collaborazione con l’associazione culturale La Zanzara, Asshotel, Assoturismo, Fiba Confesercenti. Sponsor dell’iniziativa l’associazione Commercianti Montesilvano nel Cuore e Sapore di Mare.

Gli stabilimenti e le cantine coinvolte:

Stabilimento La Racchetta - Cantine Filomusi Guelfi e Buccicatino; Stabilimento La Riviera - Cantine Chiusa Grande e Gentile; Stabilimento La Rosa dei Venti - Cantine Lampato e Contesa; - Stabilimento Bagni Padovani - Barone di Valforte e Cantine Bosco Nestore; Stabilimento Pallino Beach - Cantine Anfra e Costantini; Stabilimento Onda Verde - Cantine Pasetti e Valle Martello; Stabilimento Bagni Luca - Cantine Terzini e Ausonia; Stabilimento Hotel Sole - Cantine Ciavolich e Speranza; Stabilimento Sabbia d'Oro - Cantine Mucci e Castorani; Stabilimento Bagni Bruno - Cantine Coste di Brenta e Di Biase; Stabilimento Trocadero - Cantine Tenuta del Priore e Centorame; Stabilimento New Sporting - Cantine La Valentina e Tenuta i Fauri; Stabilimento Settebello - Cantine Monteselva e Tenuta d'Arabona; Stabilimento La Conchiglia Azzurra - Cantine Masciarelli e Marchesi De Cordano; Stabilimento Il Veliero - Cantine Torre Zambra e Tenuta San Tommaso.