La Storia d’Abruzzo a Montesilvano Colle con Camillo Chiarieri

Sarà Montesilvano Colle ad ospitare il primo degli appuntamenti con “La Storia d’Abruzzo a Montesilvano”, la rassegna dedicata alla storia della regione, curata dallo studioso Camillo Chiarieri.
«Anche quest’anno - spiega l’assessore alle manifestazioni Ottavio De Martinis – abbiamo voluto inserire nel cartellone eventi della nostra estate gli appuntamenti culturali con Camillo Chiarieri. Si tratta di incontri che permettono di ripercorrere, grazie alla narrazione coinvolgente e puntuale di Chiarieri, significativi eventi del territorio. Inizieremo domani sera con il primo appuntamento».


Piazza Giardino, a partire dalle 21:30, si trasformerà in un suggestivo salotto culturale. Chiarieri dedicherà il primo incontro a “L’Aquila della nostra giovinezza”, ripercorrendo vicende e leggende del capoluogo d’Abruzzo.
Il secondo appuntamento è previsto per sabato 30 luglio, nell’Anfiteatro Green della Riserva Naturale di Santa Filomena. Nell’ambito della Festa de “Il Sorpasso”, il free Magazine di Montesilvano, Chiarieri presenterà il suo ultimissimo libro “Storie della Storia d’Abruzzo”.
«Le storie di questo libro - afferma Chiarieri - celebrano la bellezza dell’Abruzzo e raccontano come in determinati periodi esso abbia contribuito a costruire il percorso della Storia con la S maiuscola. Si viaggerà sui percorsi della transumanza in compagnia degli antichi pastori; si esploreranno caverne abitate fin dal Paleolitico; si sosterà nei boschi e sulle vette con gli eremiti, per comprendere come la bellezza della natura poteva avvicinare alla grandezza di Dio; vedremo come il commercio di lana e zafferano dava vita a un’economia forte e a ricchezze enormi; scopriremo con quanta tenacia i briganti difesero fino all’ultimo la propria terra».
Terzo appuntamento, venerdì 5 agosto, alle 21:30, sempre nell’Anfiteatro Green con un incontro incentrato “Sulla Via della Transumanza”. Infine domenica 21 agosto il Teatro del Mare ospiterà “Alla scoperta della Bella Pescara”, un concerto - conferenza di Camillo Chiarieri e del coro folkloristico “Madonna del Carmelo” diretto da Gianfranco Onesti.