Mare Accessibile, tornano operative le 2 spiagge di Montesilvano

mare accessibile 2016«Il progetto “Mare Accessibile” rende il Comune di Montesilvano virtuoso. Abbiamo fatto il possibile per confermare anche quest’anno un’iniziativa che rappresenta un fiore all’occhiello per tutta la città». Così il consigliere Enea D’Alonzo annuncia la piena operatività delle due spiagge accessibili, attrezzate per le persone con disabilità. Confermato il tratto di mare tra via Dante e viale Europa. Novità invece per il secondo tratto.


«I lavori per la realizzazione della pista ciclabile - spiega l’assessore alle Politiche per la disabilità, Fabio Vaccaro – hanno sacrificato i posteggi per le auto che si trovavano di fronte la spiaggia nel tratto di lungomare antistante via L’Aquila. Per consentire un agevole accesso, nello spirito di questa iniziativa, abbiamo quindi optato per spostare la spiaggia. Abbiamo individuato la soluzione più idonea nel tratto di arenile vicino il mercatino ittico, dove peraltro si trova l’immobile assegnato in comodato gratuito alla Croce Rossa Italiana. Sono stati dunque istituiti 3 stalli di sosta riservati ai disabili, due dei quali sul lungomare di fronte “Mare accessibile” e uno all’ingresso del parcheggio di via Bocca di Valle».
Come anche negli altri anni le due spiagge sono dotate di passerelle che dal lungomare portano sulla battigia, di quattro palme tropicali ciascuna per l’ombreggiatura, quattro tavolini e servizi igienici idonei, che nel caso della nuova spiaggia sono collocati all’interno dell’immobile che ospita la Croce Rossa. Il Comune di Montesilvano mette inoltre a disposizione due sedie J.O.B. ossia carrozzine dotate di grandi ruote di plastica, adatte ad entrare in acqua. «Altra novità di quest’anno - afferma D’Alonzo - consiste anche nelle fasce orarie relative all’assistenza messa a disposizione dall’Azienda Sociale del nostro Comune. Rispetto allo scorso anno siamo riusciti quasi a raddoppiare il servizio. Due operatori saranno infatti a disposizione degli utenti tutti i giorni, inclusa la domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18. Quest’Amministrazione - conclude il consigliere - tiene molto a questa iniziativa e a tutti quei progetti capaci di abbattere le barriere, soprattutto quelle culturali, con l’obiettivo di garantire i diritti di tutti».