Campionamenti delle acque, Polizie Locali a lezione con l’Arta

arta comuni campionamentiPresentato protocollo tra Montesilvano, Comuni limitrofi, Arta e Polizia Provinciale

Un corso di alta formazione, rivolto agli operatori della Polizia Locale ed incentrato sulle modalità di campionamento per una corretta gestione dell’inquinamento accidentale. E’ questa l’iniziativa presentata stamani in Comune a Montesilvano dai sindaci Francesco Maragno (Montesilvano), Gabriele Florindi (Città Sant’Angelo), Luciano Di Lorito (Spoltore), Maria Felicia Maiorano Picone (Cappelle Sul Tavo), Loris Orsijena (assessore Moscufo), dal direttore generale dell’Arta Abruzzo, Mario Amicone e dal comandante della Polizia Provinciale Giulio Honorati.


Giovedì mattina, presso Palazzo di Città di Montesilvano, 30 operatori delle Polizie Locali dei comuni aderenti al protocollo seguiranno una lezione, ad opera dei funzionari dell’Arta, che verterà sulle acque di scarico, di balneazione, sui programmi di campionamento, sugli aspetti metodologici e le modalità comportamentali.
«La collaborazione tra Istituzioni - ha commentato il primo cittadino di Montesilvano Francesco Maragno – è uno strumento essenziale per raggiungere ambiziosi obiettivi. Dobbiamo lavorare uniti per risolvere le criticità relative all’inquinamento, cercare soluzioni condivise, così da sviluppare e promuovere le vocazioni turistiche che rappresentano i vari territori della nostra Regione».
«Abbiamo pensato di aprire le porte del nostro Comune - ha aggiunto l’assessore alle Politiche Ambientali Fabio Vaccaro - a Pescara e Spoltore nonché ai Comuni aderenti al contratto di fiume. Questo corso rappresenta un tassello propedeutico ad un progetto di rivalorizzazione ambientale che dovrà riguardare tutto il territorio. Si tratta di uno strumento per migliorare ed ampliare il sistema dei campionamenti».
«Oggi assistiamo a un'inversione di tendenza – ha affermato il sindaco di Spoltore Luciano Di Lorito - c'è maggiore consapevolezza sui rischi dell'inquinamento delle acque e, grazie alla preziosa collaborazione tra Enti, navighiamo nella stessa direzione, pronti a fare il nostro meglio, ognuno con le proprie responsabilità e competenze, per salvaguardare l'ambiente e garantire la salute pubblica». «Dobbiamo porre molta attenzione sull’ambiente – ha dichiarato il primo cittadino di Città Sant’Angelo, Gabriele Florindi -. Siamo contenti di essere stati coinvolti in questa iniziativa. È necessario fare squadra per risolvere le problematiche».
Soddisfazione espressa anche dal sindaco di Cappelle, Maria Felicia Maiorano Picone e dall’assessore di Moscufo.
«Questa iniziativa - ha proseguito il direttore generale Mario Amicone – ci consente di dimostrare ancora una volta l’inclinazione dell’Arta a lavorare in collaborazione con le Amministrazione Locali. Il corso permetterà agli operatori di Polizia Locale, così come già fatto con gli agenti del Corpo Forestale dello Stato, di conoscere le procedure necessarie per eseguire un’attività di campionamento secondo le regole. La grande utilità sta anche nella collaborazione che si trova alla sua base, perché permette di distribuire compiti tra Enti che molto spesso hanno carenza numerica di personale».
Il corso sarà aperto a 12 operatori della Polizia Locale di Montesilvano, 8 di Pescara, 4 di Spoltore, 2 di Città Sant’Angelo, 2 di Moscufo e 1 di Cappelle sul Tavo e 1 di Collecorvino.