Volantini abusivi, 14.700 euro di sanzioni

Sono circa 35 le sanzioni comminate dalla Polizia Locale di Montesilvano nell'ambito dei controlli mirati ad individuare le affissioni abusive che interessano pali della luce o segnaletica stradale verticale.

«Dopo una serie di incontri con le associazioni dei commercianti - spiega l'assessore Paolo Cilli - abbiamo ritenuto opportuno dare un segnale forte alla città, cercando di tutelare l'immagine e il suo decoro che viene danneggiato da tutti coloro che tappezzano il territorio con volantini di ogni genere. Abbiamo deciso, in accordo con la Polizia Locale di avviare dei controlli mirati, con contestuale rimozione dei materiali. L'affissione abusiva danneggia, inoltre, gli stessi operatori commerciali che, rispettando le regole, investono risorse per promuovere le loro attività».

Le sanzioni comminate ammontano a 422 euro e si riferiscono all’infrazione dell’articolo 23 del codice della strada, per un totale di oltre 14.700 euro. I volantini rimossi sono di vario genere, dagli affitti di appartamenti alla ricerca di posti di lavoro.

«Proseguiremo con questi controlli - aggiunge Cilli - anche nella prossima settimana. Non è più accettabile che il decoro della città venga deturpato da cittadini irresponsabili. La cura di Montesilvano deve iniziare dai montesilvanesi. Quest'Amministrazione, così come i commercianti, non è più disposta a tollerare questo tipo di infrazioni».

Sempre in materia di pubblicità, la Polizia Locale ha comminato 5 sanzioni per la sosta dei trotter oltre il tempo consentito dalla normativa vigente, e circa 20 impianti pubblicitari sprovvisti delle necessarie autorizzazioni.