Contro la Tratta, contattate 385 ragazze dalla Comunità Papa Giovanni XXIII

Ben 385 contatti, di cui 36 per la prima volta. 17 colloqui telefonici. Sono questi i numeri dell’attività svolta nei primi sei mesi del 2018, dalla Comunità Papa Giovanni XXIII che ormai da quattro anni promuove sul territorio di Montesilvano il progetto “Contro la Tratta”, in convenzione con il Comune di Montesilvano.
«Abbiamo iniziato ormai quattro anni fa - ricorda il sindaco Francesco Maragno - questo percorso di collaborazione con l’associazione di don Oreste Benzi, che opera in tutta Italia per salvare le ragazze dal racket della prostituzione. I volontari settimanalmente danno il loro conforto alle donne che vivono il dramma dello sfruttamento della prostituzione, prospettando loro un futuro diverso e soluzioni per uscire dallo sfruttamento sessuale, tramite l’inserimento in percorsi di protezione. Un lavoro molto delicato, che vede i volontari con costanza e pazienza cucire con queste ragazze un rapporto confidenziale che le porta a fidarsi di loro».
Nei primi sei mesi di attività di questo anno, secondo il report periodico elaborato dall’associazione, sono state effettuate 24 uscite settimanali, riportando 385 contatti totali con donne di età compresa tra i 18 e i 28 anni, di nazionalità prevalentemente nigeriana. Ad ognuna di loro è stato fornito il numero verde antitratta reperibile 24 ore su 24. Nello specifico sono stati effettuati 15 colloqui telefonici e 9 incontri a bassa soglia, per dare informazioni generali sui metodi e le possibilità di abbandonare la prostituzione coatta.
L’associazione ha promosso anche un’opera di sensibilizzazione per diffondere informazioni corrette sul fenomeno e denunciare la riduzione in schiavitù. Nel corso del semestre si sono svolti incontri di formazione e conoscenza con gruppi giovanili e parrocchiali e con il seminario diocesano. Sono stati numerosi i ragazzi del seminario che dopo un incontro di sensibilizzazione hanno deciso di partecipare all’unità di strada.
«Dalla sottoscrizione della convenzione ad oggi - dice ancora il sindaco - l’associazione è riuscita a salvare ben 10 ragazze. Un risultato davvero sorprendente. Oggi l’azione costante settimanale ha messo in evidenza una presenza fissa di vittime della tratta, ormai sul territorio anche da 2 o 3 anni. L’azione preziosissima della Comunità è come sempre affiancata dall’attività di controllo posta in essere dalle forze dell’Ordine e dagli operatori della polizia locale. Nello specifico i nostri vigili, in questo primo semestre, hanno applicato 16 daspo, previsti nelle “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, ossia il Decreto Minniti, ovvero gli ordini di allontanamento nei confronti delle prostitute. Parallelamente sono state elevate quasi 8.000 euro di sanzioni nei confronti dei clienti che hanno violato l’ordinanza che stabilisce il divieto di contrattazione con persone che esercitano l’attività di meretricio».

Bandi di Gara

Comune di Montesilvano

commercial-building-iconPiazza Diaz, 1 - 65016 Montesilvano (PE)
Telefono: +39.085.44811
Fax: +39.085.834408
Cod. Fisc 00193460680
IBAN: IT84U0311177340000000000673
C.C.P: 12092656

 

Cookie e Informativa Privacy
Note Legali

Privacy